Il sistema dell’assicurazione sanitaria in Germania

In Germania, dal 01.01.2009, vige per ogni persona l’obbligo di stipulare un’assicurazione sanitaria. Anche chi soggiorna in Germania solo per un breve periodo è tenuto a sottoscrivere un’assicurazione sanitaria, pena il rilascio del visto.

Caratteristiche del sistema di copertura sanitaria tedesco

L’organizzazione del sistema tedesco di assicurazione sanitaria è caratterizzata dal sistema duale tra assicurazione pubblica contro le malattie (GKV) e assicurazione privata (PKV). Mentre l’assicurazione pubblica è accessibile a quasi ogni richiedente, l’assicurazione privata presenta determinate condizioni.

I cittadini dell’Unione europea nonché i cittadini dei paesi con i quali la Repubblica Federale di Germania ha stretto una convenzione sulla sicurezza sociale possono rimanere sotto la copertura dell’assicurazione sanitaria del proprio paese di origine. Le prestazioni assicurative possono presentare, tuttavia, delle forti differenze rispetto alla Germania nei diversi paesi, tanto da rendere eventualmente necessaria una prestazione finanziaria propria o la stipula di un’assicurazione integrativa.

L’assicurazione pubblica e il principio di solidarietà

L’assicurazione pubblica si basa sul principio di solidarietà, affinché tutti gli assicurati paghino la stessa aliquota percentuale contributiva. Tale aliquota ammonta attualmente al 15,5 percento in media e determina i contributi effettivi: l’aliquota contributiva viene dedotta dal salario e versata alla cassa mutua. I contributi sono calcolati fino alla cosiddetta base imponibile minima. Ogni soggetto coperto da assicurazione pubblica riceve prestazioni mediche in natura, la cui generale entità è prestabilita dallo Stato. Inoltre, solo con un’assicurazione pubblica è possibile assicurare bambini e il proprio coniuge nel quadro di una copertura di famiglia.

Prestazioni individuali nell’assicurazione sanitaria privata

La sottoscrizione di un’assicurazione sanitaria privata non è aperta a tutti ed è presa in considerazione dai soggetti che non sono coperti da un’assicurazione sanitaria pubblica.

I contributi di un’assicurazione privata non sono calcolati in base al reddito, bensì allo stato di salute, all’età e al relativo tasso di assicurazione di ogni stipulante, avendo come conseguenza che i premi risultano individuali per ogni contraente.

Il catalogo delle prestazioni dell’assicurazione privata non sottosta a quasi nessun regolamento statale e offre spesso un più ampio spettro di prestazioni rispetto all’assicurazione pubblica. Inoltre, le prestazioni possono essere adattate nello specifico al contraente. Per ogni spesa medica il cliente assicurato eroga innanzitutto un anticipo pecuniario e l’assicurazione rimborsa tali spese all’invio della fattura (principio di rimborso spese).

Assicurazioni integrative

Le assicurazioni integrative possono servire a colmare lacune di servizio dell’assicurazione sottoscritta. La stipula di una tale assicurazione avviene presso un’impresa d’assicurazioni – indipendentemente dal reddito. Assicurazioni integrative importanti sono a titolo esemplificativo le assicurazioni per persone non autosufficienti, per le cure odontoiatriche, per le cure oculistiche o per la naturo-terapia.

  • impiegati (reddito lordo inferiore al tetto di assicurazione)
  • pensionati
  • beneficiari del sussidio di disoccupazione
  • impiegati (reddito lordo superiore al tetto di assicurazione)
  • funzionari
  • autonomi e liberi professionisti

Assicurazione sanitaria per studenti stranieri in Germania

Tutti gli studenti stranieri che iniziano uno studio di specializzazione presso un’università tedesca o un istituto di livello universitario sono tenuti ad avere una copertura sanitaria. Nella RFT gli studenti possono assicurarsi mediante due sistemi: tramite un’assicurazione sanitaria pubblica (GKV) o tramite un’assicurazione sanitaria privata (PKV).

Da notare che:

  • Tutti gli studenti hanno in linea generale un obbligo di copertura sanitaria.
  • Per immatricolarsi presso un’università si deve presentare un certificato di copertura sanitaria.
  • In assenza di un certificato attestante la copertura sanitaria non avviene l’immatricolazione

Obbligo di copertura in Germania

A seconda dello scopo del soggiorno, del paese di provenienza nonché dell’età dello studente vigono diverse condizioni. In linea di principio si distinguono le seguenti categorie:

  • gli studenti provenienti dagli Stati membri dell’UE/SEE* o dagli Stati che hanno stretto una convenzione sulla sicurezza sociale* con la Germania
  • copertura sanitaria per gli studenti provenienti da tutti gli altri paesi
  • copertura sanitaria per gli studenti che hanno compiuto o superato il trentesimo anno di età ovvero che hanno terminato il quattordicesimo semestre di studi
  • i partecipanti a corsi di lingua preparatori agli studi universitari
  • dottorandi e borsisti stranieri

Assicurazione sanitaria per cittadini dell’UE inferiori ai 30 anni / dal quattordicesimo semestre di studi

Gli studenti provenienti dagli Stati dell’UE/SEE e dagli Stati che hanno stretto una convenzione sulla sicurezza sociale con la Germania possono richiedere l’esenzione dall’obbligo di copertura assicurativa sanitaria in Germania a condizione che siano in grado di dimostrare la relativa copertura nel paese di origine:

Copertura sanitaria nel paese di origine Possibilità di assicurazione in Germania Condizioni aggiuntive
Assicurazione sanitaria pubblica Riconoscimento presso un’assicurazione sanitaria pubblica European Health Insurance Card (EHIC) della cassa mutua del paese di provenienza
Assicurazione sanitaria privata Assicurazione sanitaria privata Conferma da parte della cassa mutua di provenienza; calcolo delle prestazioni e dei medicinali con la cassa mutua di provenienza
Nessuna copertura sanitaria Assicurazione sanitaria pubblica o privata Dal trentesimo anno di età è possibile stipulare un’assicurazione sanitaria privata

Attenzione: gli studenti stranieri assicurati privatamente in Germania, che non hanno compiuto il trentesimo anno di età, ai fini dell’immatricolazione hanno spesso bisogno di un certificato di esenzione dall’obbligo di copertura assicurativa pubblica. Questo implica tuttavia l’impossibilità di successiva iscrizione presso una cassa mutua pubblica durante il soggiorno per studio.

Obbligo di copertura sanitaria per i cittadini non appartenenti all’UE

Gli studenti provenienti da tutti gli altri Stati sono tenuti a stipulare in Germania una copertura sanitaria di tipo pubblico o privato durante il loro soggiorno. Gli studenti che hanno compiuto o superato il trentesimo anno di età ovvero che hanno terminato il quattordicesimo semestre di studi non sono assicurati in Germania da una cassa mutua pubblica. Devono stipulare un’assicurazione privata. Lo stesso vige per i soggetti partecipanti a corsi di lingua preparatori agli studi universitari in Germania.

Contributi per l’assicurazione sanitaria pubblica (situazione del 2015)

Copertura studenti per stranieri Contributo assicurazione sanitaria Contributo assicurazione persone non autosufficienti Totale contributi
Studente senza figli (dai 23 anni) 66,38 Euro 15,52 € 81,90
Studente con figli 66,38 Euro 14,03 € 80,41

I contributi per la copertura studenti pubblica per stranieri sono uguali per tutte le casse mutue.

Contributi per l’assicurazione sanitaria privata (situazione del 2015)

L’accordo tariffario provvisorio presso un’assicurazione sanitaria privata è già possibile nelle prime 18 mensilità con meno di 30 euro. I contributi si dividono, tuttavia, a seconda dei seguenti fattori:

  • età
  • stato di salute
  • durata del soggiorno
  • tipo di tariffa

Prima dell’inizio di un periodo di studi universitario, è bene che gli studenti stranieri si informino presso gli sportelli universitari competenti o gli uffici accademici esteri.

* Stati SEE: Stagli membri dell’UE, Liechtenstein, Norvegia e Islanda.

* Stati che hanno stretto una convenzione sulla sicurezza sociale con la Germania: Stati UE e SEE, Bosnia-Erzegovina, Dipartimenti Francesi d’Oltremare (Guyana francese, Guadalupa, Martinica, Réunion), Giappone, Croazia, Macedonia, Svizzera, Serbia e Montenegro, Tunisia e Turchia

Lavoratori immigrati

Lavoro e ricerca scientifica in Germania – Assicurazione sanitaria per lavoratori stranieri e ricercatori ospiti

In linea di massima vige il seguente principio: un lavoratore è iscritto alla previdenza sociale del paese in cui lavora. Anche nel caso di un soggiorno lavorativo di breve durata è dunque necessaria l’adesione ad un’assicurazione sanitaria tedesca. Nella Repubblica Federale sussistono due sistemi di assicurazione malattia: l’assicurazione sanitaria pubblica (GKV) e l’assicurazione sanitaria privata (PKV).

Copertura assicurativa contro le malattie per i cittadini dell’Unione europea

I lavoratori immigrati provenienti dagli Stati membri dell’UE e del SEE o dagli Stati che hanno sottoscritto una convenzione sulla sicurezza sociale con la RFT sono sempre tenuti a stipulare un’assicurazione sanitaria in Germania e questo indipendentemente dal fatto che si tratti di lavoratori impiegati o autonomi. Il regime vige anche quando il lavoratore risiede in un altro Stato membro o qualora il datore di lavoro abbia la sua sede in un altro Stato membro. Sussistono solo due eccezioni:

  • una persona risulta al contempo lavoratore dipendente in uno Stato membro e lavoratore autonomo in un altro Stato membro – assicurazione sanitaria possibile in entrambi gli Stati
  • invio a tempo determinato all’estero (massimo 12 mesi) – assicurazione sanitaria nel paese di origine (in questo caso è richiesto il modulo E 101)

Copertura assicurativa contro le malattie per i cittadini non appartenenti all’UE

Indipendentemente dalla durata del soggiorno anche i lavoratori extra-comunitari hanno l’obbligo di copertura assicurativa tedesca, a condizioni che siano in grado di presentare, oltre all’autorizzazione al lavoro, un permesso di soggiorno. I cittadini di Stati terzi possono richiedere tale permesso presso gli uffici tedeschi di rappresentanza all’estero o in Germania presso un’autorità straniera.

Disposizioni riguardanti i ricercatori ospiti

Anche per i ricercatori/le ricercatrici ospiti e i membri delle famiglie che li accompagnano è obbligatoria l’assicurazione sanitaria. Per questo motivo, in particolare per i cittadini di paesi terzi è assolutamente necessario informarsi già prima della partenza sulle possibilità assicurative esistenti. Il rilascio del permesso di soggiorno è subordinato esclusivamente alla presentazione di un’assicurazione sanitaria adeguata.

Riepilogo delle disposizioni di legge:

Provenienza/Motivo del soggiorno Disposizioni sull’assicurazione sanitaria
Ricercatori ospiti provenienti da stati UE (+ Convenzione sulla sicurezza sociale) L’assicurazione sanitaria stipulata in patria è valida anche in Germania (tessera europea di assicurazione malattia). È obbligatorio il modulo prestampato numero 1 o 101 della cassa malattia o dell’ente di previdenza sociale del paese di provenienza.
Ricercatori stranieri residenti in Germania (in caso di soggiorni più lunghi) Obbligo di stipulare un’assicurazione sanitaria con una compagnia assicurativa riconosciuta in Germania (se non sono sottoposti al regime di assicurazione sanitaria obbligatoria o aventi diritto all’assistenza). Per la durata del soggiorno in Germania, l’assicurazione sanitaria vigente nel paese di provenienza può essere sospesa con mantenimento dei periodi assicurativi maturati.
Ricercatori ospiti con contratto di lavoro Vale in linea di massima l’obbligo di stipulare un’assicurazione sanitaria in Germania con una compagnia di assicurazione privata o nazionale (vedi sotto).
Ricercatori con borsa di studio È possibile solo stipulare un’assicurazione sanitaria privata!

L’assicurazione sanitaria pubblica in Germania

In linea di massima si tratta di persone che operano temporalmente in un rapporto di lavoro con obbligo di assicurazione sociale, tenute a sottoscrivere un’assicurazione sanitaria pubblica fino a un determinato limite di reddito.

I contributi dell’assicurazione sanitaria sono dipendenti dal reddito. Alle entrate lorde è applicata un’aliquota contributiva unica a livello federale pari al 15,5 percento (situazione del 2012). Questa viene poi suddivisa pariteticamente tra il contraente (8,2 percento) e il datore di lavoro (7,3 percento). In caso di superamento della cosiddetta base imponibile minima di contribuzione (2012: 3.825,00 euro al mese), il reddito superiore a questa soglia non viene più considerato per il calcolo. Inoltre, con un’assicurazione pubblica è possibile assicurare gratuitamente i bambini nel quadro di una copertura familiare.

Prestazioni individuali nell’assicurazione sanitaria privata

I lavoratori immigrati il cui reddito lordo mensile supera il limite di obbligo assicurativo (2012: 4.237,50 Euro al mese) possono sottoscrivere un’assicurazione privata. In questo caso, il soggetto in questione dovrà richiedere l’esenzione dall’obbligo assicurativo. Spesso le casse assicurative private richiedono, tuttavia, un periodo minimo di permanenza della residenza in territorio tedesco o, quanto meno, un periodo assicurativo a lungo termine del contraente estero. Molte imprese assicurative private offrono agli stranieri tariffe speciali, adattate alle esigenze del lavoratore immigrato e alla durata del suo soggiorno.

La richiesta di un’assicurazione sanitaria privata prevede, inoltre, domande dettagliate sullo stato di salute (esame dello stato di salute). La copertura assicurativa tedesca si estingue al ritorno del contraente nel proprio paese di origine.

Assicurazione sanitaria per immigrati in Germania

Le persone che vogliono immigrare nella Repubblica Federale di Germania e dunque richiedere un soggiorno permanente sono tenute a stipulare un’assicurazione sanitaria. Diversamente, sarà loro negato il rilascio del visto tedesco.

Diritto di soggiorno per i cittadini dell’Unione europea

I cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea hanno in linea di massima il diritto di vivere in ogni paese della Comunità, anche se non attivi. Il diritto di soggiorno è legato, tuttavia, a due condizioni:

  • gli immigrati devono dimostrare di possedere “mezzi di sopravvivenza” sufficienti per poter sostenere i costi della vita nel rispettivo paese UE
  • copertura assicurativa nel “nuovo” paese UE

Regolamento per cittadini di paesi non appartenenti all’UE

Gli immigrati provenienti da paesi per i quali la Germania richiede un visto all’entrata sono tenuti a dimostrare fin dall’inizio la copertura assicurativa contro le malattie. A seconda se l’immigrato ha un’occupazione o meno vigono condizioni differenti per la stipula dell’assicurazione sanitaria pubblica da un lato e, dell’assicurazione sanitaria privata, dall’altro.

Assicurazione sanitaria pubblica per immigrati in Germania

Se l’immigrato ha un’occupazione in Germania, sussiste un obbligo di copertura mediante l’assicurazione sanitaria pubblica. In presenza di un reddito superiore a una certa soglia, la copertura può essere effettuata anche tramite un’assicurazione privata (limite di reddito 2012: 4.237,50 euro al mese).

I contributi per l’assicurazione sanitaria pubblica dipendono dal reddito. L’aliquota contributiva unica a livello federale ammonta attualmente al 15,5 percento del relativo reddito lordo (situazione del 2012). I contributi sono esigibili, tuttavia, esclusivamente fino al raggiungimento della cosiddetta base imponibile minima di contribuzione (2012: 3.825,00 euro al mese). Le prestazioni dell’assicurazione sanitaria pubblica sono stabilite a livello statale e non si adattano individualmente al contribuente.

Assicurazione sanitaria privata per immigrati in Germania

Gli immigrati senza un’attività lavorativa retribuita e coloro i quali presentano un reddito lordo superiore alla soglia limite di obbligo assicurativo (2012: 4.237,50 euro al mese) hanno la facoltà di stipulare un’assicurazione sanitaria privata. Tuttavia, molte imprese d’assicurazione pretendono per tale sottoscrizione un determinato periodo di permanenza in Germania. Per l’iscrizione a un’assicurazione privata si deve richiedere innanzitutto l’esenzione dall’obbligo di copertura sanitaria pubblica (presso una cassa pubblica di assicurazione malattia).

I premi di assicurazione non sono calcolati in base al reddito come nell’assicurazione sanitaria pubblica, bensì alla luce di altri fattori, quali lo stato di salute e l’età del contribuente. Molte assicurazioni private offrono tariffe speciali ai cittadini stranieri, adattate nello specifico alle esigenze di tali persone.

Regime speciale per richiedenti asilo in Germania

Coloro i quali in Germania cercano un soggiorno e un rifugio da persecuzioni politiche o di altro genere ottengono uno status speciale. Per la durata delle loro procedure di asilo sottostanno alla legge tedesca sui sussidi per richiedenti asilo (AsylbLG). Fatta eccezione per pochi casi, il diritto di un richiedente asilo è sensibilmente limitato rispetto a un membro di assicurazione sanitaria pubblica.

Assicurazione sanitaria tedesca per studenti, tirocinanti e lavoratori alla pari

Gli studenti in scambio, i tirocinanti stranieri e i lavoratori alla pari che accettano una posizione in Germania sono tenuti a presentare una copertura assicurativa sanitaria per il periodo del loro soggiorno. Senza tale copertura non è possibile eseguire uno scambio, un tirocinio ovvero il soggiorno per attività alla pari nella Repubblica Federale di Germania. Questo perché si deve garantire che chiunque abbia bisogno di cure sia sufficientemente coperto per sostenere i considerevoli costi derivanti dai trattamenti medici in Germania. Nella RFT sussistono due possibilità di copertura assicurativa: l’assicurazione sanitaria pubblica e l’assicurazione sanitaria privata.

Regime per i cittadini dell’UE

Gli studenti in scambio, i tirocinanti stranieri e i lavoratori alla pari provenienti dagli Stati membri dell’UE/SEE o dagli Stati con i quali la Germania ha stretto una convenzione sulla sicurezza sociale possono richiedere l’esenzione dall’obbligo di assicurazione sanitaria in Germania, a condizione che non abbiano un’occupazione nella RFT e siano in grado di dimostrare la loro copertura assicurativa nel paese di origine.

Assicurazione sanitaria incoming per visitatori da paesi ospitanti

Gli studenti in scambio e coloro che seguono un corso di lingua all’estero non hanno generalmente accesso a una copertura pubblica. I tirocinanti stranieri e i lavoratori alla pari sono tenuti a stipulare un’assicurazione pubblica solo se guadagno più di 400,00 Euro mensili. Queste categorie possono stipulare una copertura assicurativa estera creata nello specifico per le loro esigenze di ospiti e visitatori stranieri all’interno dell’Unione europea e degli Stati Schengen. Tra gli Stati si considerano sia gli Stati membri dell’UE sia la Norvegia, l’Islanda e la Svizzera. Accanto alla copertura assicurativa sanitaria sussistono al contempo l’assicurazione contro gli infortuni, per la responsabilità civile e la polizza di annullamento viaggio. Si devono soddisfare le seguenti condizioni:

  •     il visitatore non deve aver superato i 35 anni di età (compiuti)
  •     il periodo di copertura massimo è di dodici mensilità

Attenzione: le offerte tariffarie e le prestazioni possono variare, in certi casi anche sensibilmente, da operatore a operatore. I prezzi e le prestazioni devono essere esaminate a fondo nella fase iniziale.

Possibilità di assicurazione per i cittadini non appartenenti all’UE

Anche per gli ospiti e i visitatori extra-comunitari con obbligo di visto le assicurazioni sanitarie private offrono tariffe speciali con prezzi diversi a seconda della durata del soggiorno e delle prestazioni. Sussistono inoltre tariffe create per quei soggetti che soggiornano in Germania nel quadro di un programma di viaggio-lavoro (work & travel) per un breve periodo.

Obbligo di copertura sanitaria per i lavoratori alla pari in Germania

Alcuni operatori privati offrono una copertura di viaggio estera specificamente per i lavoratori alla pari in Germania. Quest’assicurazione creata ad hoc è stipulabile fino al trentesimo anno di età in diverse varianti. Le categorie che possono sottoscrivere tale assicurazione sono le seguenti:

  • soggetti con cittadinanza straniera, che accettano un’occupazione alla pari in Germania
  • soggetti di altra cittadinanza, a condizione che abbiano risieduto in Germania per almeno due anni e che accettino un’occupazione alla pari all’estero

In linea di principio è consigliabile informarsi nel paese di origine o in quello di futura permanenza in qualunque caso prima di un soggiorno all’estero. Questo potrà avvenire ad esempio presso gli uffici competenti delle rappresentanze estere, presso le autorità competenti straniere o, nello specifico, presso le compagnie di assicurazione.

Consigli utili per stranieri in Germania

Cosa fare in caso di emergenza?

Durante una situazione di emergenza, in cui si ha bisogno di assistenza medica, è importante sapere a chi rivolgersi e come accedere a tale aiuto.

1. Numeri telefonici importanti per situazioni di emergenza

I seguenti numeri telefonici sono necessari nel caso in cui si abbia bisogno di un intervento medico tempestivo o in una qualsiasi situazione di emergenza:

  •     112: medico di guardia/ ambulanza e/o vigili del fuoco
  •     110: polizia

Tutti i numeri di telefono d’emergenza sono gratuiti da ogni cabina telefonica in Germania o tramite cellulare.

2. Servizio di guardia medica

Possibilità di ottenere un’assistenza medica al di fuori degli orari di servizio:

  • servizi di guardia medica locale per emergenze
    • recapiti telefonici nel quotidiano locale o presso la segreteria telefonica di ogni altro medico con la stessa specializzazione

3. Medicinali e farmacie

Per l’acquisto di medicinali è necessario rivolgersi alle farmacie. In Germania esiste una fitta rete farmaceutica. Le farmacie sono spesso contrassegnate con una grande “A” di colore rosso. Si distinguono tuttavia:

  • i medicinali da banco – ottenibili senza ricetta medica
  • i medicinali prescrivibili (ad es. antibiotici) – previa visita e ricetta medica con relativo pagamento

Per i casi di emergenza in Germania è stato istituito un servizio di emergenza offerto dalle farmacie. L’indirizzo delle farmacie attive nelle vicinanze è riportato sul quotidiano o nel pannello informativo pubblico affisso a ogni farmacia.

4. Consulenza e assistenza – link utili

Informazioni generali:

Informazioni sull’assicurazione sanitaria in Germania:

Informazioni sugli studi universitari in Germania:

Test ed esami di lingua tedesca: